La “Crocifissione” di Salvador Dalì

Corpus-Hypercubus-Dali

La Crocifissione è senza dubbio uno dei capolavori più importanti di Dalì, caratterizzata da elementi del misticismo nucleare e dal conseguente ritorno alla sua eredità cattolica.

Si tratta di una crocifissione intesa e vissuta artisticamente al tempo della scienza moderna.

Un particolare da non sottovalutare è la mancanza di chiodi nelle mani e nei piedi del Cristo. Questo sta ad indicare la sua perfetta e completa redenzione, mentre la croce viene intesa come il possibile riflesso di un mondo in quattro dimensioni e sottolinea la inintelligibile distanza tra il naturale e il soprannaturale.

Dalí ha uti­liz­zato la sua teo­ria della “mist­ica nucleare”, una fusione di cat­to­lices­imo, matem­at­ica e scienza, per creare questa insolita inter­pre­tazione della cro­ci­fis­sione di Cristo: un Cristo sano, atletico, che non pre­senta segni di tor­tura, privo della corona di spine e dei chiodi, tes­ti­mo­niando così il tri­onfo spir­i­tuale di Cristo sul male cor­poreo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...